Periodo di prova nei contratti a termine

[ 17 Novembre,2023 ]

Durata del periodo di prova non inferiore a due giorni e superiore a quindici giorni per i contratti con durata non superiore a sei mesi, e trenta giorni per quelli con durata superiore a sei mesi e inferiori a dodici mesi. Disposizioni più favorevoli possono essere previste dai contratti collettivi. E’ quanto previsto dal disegno […]

Leggi...

Lavoro a chiamata con o senza indennità di disponibilità

[ 10 Novembre,2023 ]

Il contratto di lavoro a chiamata costituisce la forma più flessibile di ricorso alle prestazioni di lavoro subordinato, in quanto garantisce l’instaurazione della prestazione di lavoro subordinato senza applicare al sinallagma contrattuale il vincolo dell’orario di lavoro garantito. Ciò implica di certo una efficace gestione del costo del lavoro ma limita il datore di lavoro […]

Leggi...

Preavviso dimissioni: quanti giorni servono, calcolo e come procedere

[ 3 Novembre,2023 ]

Per dare correttamente le dimissioni dal proprio lavoro, a meno che si tratti di dimissioni in tronco per giusta causa, bisogna rispettare un periodo di preavviso minimo stabilito dalla contrattazione collettiva.  Le dimissioni sono l’atto con cui il lavoratore esprime la sua volontà di interrompere il rapporto di lavoro in essere. Il preavviso di dimissioni […]

Leggi...

Part time flessibile o intermittente: cosa conviene di più al datore di lavoro

[ 23 Ottobre,2023 ]

Quando l’esigenza primaria del datore di lavoro nell’impiego della manodopera è rappresentata dalla flessibilità occorre impostare nella maniera più corretta il contratto di lavoro subordinato. Contratto a tempo parziale flessibile Il contratto di lavoro a tempo parziale può prevedere una articolazione dell’orario di lavoro variabile, anche in alternanza di periodi di impiego a tempo pieno […]

Leggi...

Contratti a termine e causali: i primi chiarimenti del Ministero del Lavoro

[ 12 Ottobre,2023 ]

Con la circolare 9 del 9 ottobre 2023 il Ministero del Lavoro ha fornito una serie di chiarimenti in merito ai rapporti di lavoro a tempo determinato e alle relative causali, molto attesa da tutti gli operatori e professionisti che operano nel campo delle risorse umane e del diritto del lavoro. Il decreto Lavoro e […]

Leggi...

Articolo: La prescrizione dei crediti da lavoro: un problema per le aziende e i consulenti

[ 9 Ottobre,2023 ]

Sovente, le aziende ed i professionisti che le assistono si trovano di fronte a rivendicazioni economiche da parte dei lavoratori, soprattutto allorquando il rapporto si è concluso, ove si chiede la corresponsione di somme che risalgono a molto tempo prima: di qui, la corsa a reperire documentazione per contestare le pretese, anche perché, spesso, tali […]

Leggi...

NASpI: quali tipologie di recesso dal rapporto di lavoro danno diritto all’indennità di disoccupazione

[ 29 Settembre,2023 ]

La NASpI (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego) è una indennità mensile di disoccupazione che può essere richiesta dai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perso involontariamente il lavoro. Requisiti Vi possono accedere tutti i lavoratori dipendenti compresi gli apprendisti, i soci lavoratori di cooperative, il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato ed […]

Leggi...

Sanzioni per mancato rispetto dell’orario di lavoro: quali sanz

[ 29 Settembre,2023 ]

Il mancato rispetto della disciplina dell’orario di lavoro, da parte del datore di lavoro, può portare all’irrogazione di sanzioni. Ad esempio, nel caso di inosservanze delle disposizioni sulla durata media dell’orario di lavoro, viene prevista, nella generalità dei casi, la comminazione di una sanzione amministrativa da 249 a 1.800 euro. Diverso è, invece, il caso […]

Leggi...